Rockblade kilns

13C26 Sandvik

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €35,00
iva inclusa



13C26 è acciaio inossidabile, lama di rasoio. Struttura a grano fine, acciaio affidabile per varie lame. Similare all' AEB-L. Materiale popolare per lame in acciaio inossidabile di buona qualità. Facile da lucidare e riaffilare, ha qualità superiori rispetto al 12C27.

C Si Mn P S Cr
Composizione chimica
0.68 0.4 0.7 ≤0.025 ≤0.010 13.0

 

Trattamento termico:

Dati di indurimento
Temperatura di indurimento 1060°C (1940°F), spessore del nastro 1,0 mm (0,039 pollici), tempo di mantenimento 3 minuti, tempra in petrolio.
Dati di rinvenimento
Tempo di tempra 30 minuti.

La fragilità si verifica con rinvenimento superiore a 450°C (840°F).

Consigli sull'indurimento di Sandvik:

  • Una temperatura di indurimento troppo elevata conferisce una struttura grossolana, alto contenuto di austenite (30%), pochi carburi. Conseguenza: bassa durezza e cattiva resistenza all'usura.
  • Una velocità di raffreddamento troppo bassa dopo l'austenitizzazione produce carburo precipitazioni ai bordi di grano. Conseguenza: fragilità e ridotta resistenza alla corrosione.
  • Condizioni di indurimento ottimizzate danno austenite ottimale contenuto (15%), molti carburi uniformemente distribuiti. Conseguenza: combinazione ottimale di durezza, usura resistenza, duttilità e resistenza alla corrosione.

Come i parametri di indurimento influenzano le proprietà del prodotto

  • Una temperatura di indurimento troppo alta dà una bassa durezza e una cattiva resistenza all'usura a causa dell'eccessivo contenuto di
    austenite trattenuta.
  • Una bassa temperatura di indurimento conferisce una bassa durezza e una ridotta resistenza alla corrosione.
  • Un tempo di permanenza troppo lungo alla temperatura di indurimento ottimale aumenta la quantità di austenite trattenuta e
    abbassa la durezza.
  • Un tempo di mantenimento troppo breve alla temperatura di indurimento ottimale ha lo stesso effetto di una bassa austenitizzazione
    temperatura.
  • La massima durezza si otterrà con un contenuto di austenite residua di circa il 15%.
  • Il congelamento profondo, cioè il raffreddamento al di sotto della temperatura ambiente, aumenta la durezza di circa 1–2 HRC.
  • Con la surgelazione si raggiungerà la massima durezza possibile aumentando la temperatura di indurimento.
  • È necessaria un'elevata velocità di raffreddamento dopo l'indurimento per evitare fragilità e ridotta resistenza alla corrosione. 600°C
    (1112°F) dovrebbe essere raggiunta entro 1–2 minuti e la temperatura ambiente entro 30 minuti.
  • Il reindurimento è generalmente sconsigliato in quanto non conferisce proprietà ottimali al prodotto

Proprietà fisiche:

Le proprietà fisiche di un acciaio sono legate a una serie di fattori, inclusi gli elementi di lega, il trattamento termico e percorso di produzione, ma i dati presentati di seguito possono generalmente essere utilizzati per calcoli approssimativi.

Densità g/cm³  Densità lb/in³
7.7
0.28